gttempo@tiscali.it      
 

  Home - chi siamo - storia - dove siamo - contatti - i numeri - x il sociale - DVD - GTTour - sostienici
copioni teatrali - novità - musical - Napoli - per ragazzi - stranieri - monologhi - scritti per voi
cartellone - ricerca - autori - amici - info - libreria - l'esperto risponde - f.a.q.
  GTTour 2017 / 18 - GLI ALLEGRI CHIRURGHI di Ray Cooney, LA CENA DEI CRETINI di F.Veber e il debutto di LE PRENOM, CENA TRA AMICI di di A. de La Patellière e M. Delaporte : visita la sezione 'cartellone' per conoscere le date degli spettacoli                    Copioni On Line : nella sezione 'Novità' trovi gli ultimi arrivi                    L'esperto risponde : i nostri consulenti teatrali al tuo servizio                    I nostri spettacoli in DVD : il teatro a casa tua                   Primavera 2017 : raggiunta la quota di 152.000 iscritti
   

 

Rassegna stampa
serata Humus Art - 27 novembre 2014

 

GRUPPO TEATRO TEMPO di Carugate
Le origini.

Carugate 1983. E’ un periodo di grandi trasformazioni. Le corti che hanno caratterizzato la vita sociale del paese cadono una ad una sottomesse alle esigenze della nuova urbanizzazione. Resteranno radicate indelebili solo nei ricordi e nel dialetto, che ha ora meno spazi in cui alzarsi sicuro di essere compreso in tutte le sue sfumature. Sono i primi vagiti di una Carugate sempre più aperta e moderna, di una Carugate a colori. E gli ultimi stanchi aneliti della vecchia rugosa e abitudinaria Carugate in bianco e nero.

E’ in quest’epoca di forti cambiamenti che un manipolo di ragazzini, che sguazzano nel fertile terreno dell’adolescenza, vengono adescati dal seme della cultura (provinciale e amatoriale certo, ma anche la grande cultura ha i suoi germogli da qualche parte) per mano di una imbonitrice visionaria : Rosaria Colombo, che tiene a battesimo, madre e madrina, il neo nato Gruppo Teatro TEMPO.

Culla naturale è l’oratorio e forse non a caso, dribblando i vari titoli dal marcato contenuto religioso proposti dal fondatore ad un gruppo sordo, il primo testo che mettiamo in scena è un non meglio titolato “Spaccato di Carugate”. Un’opera tutta nostra che racconta le abitudini, i personaggi e i luoghi indigeni che la nuova Carugate sta cancellando.

Da allora il gruppo non si è più fermato. Sono cambiati alcuni volti, ma non si è mai arreso alla stanchezza o alla pigrizia. E’ cresciuto in numero ed esperienze. E si è sempre adoperato per quel principio che ha voluto dichiarare con il suo primo lavoro : mantenere viva la cultura nel nostro paese, nel senso più allargato che ci era permesso fare. E lo facciamo localmente organizzando rassegne e spettacoli che diano spazio a tutte le forme artistiche e sociali senza distinzioni di età, colore, pensiero o credo. E in forma più allargata rappresentando i nostri spettacoli in molti teatri del nord Italia e attraverso una apprezzatissima biblioteca elettronica di copioni, unica nel suo genere, a gratuito servizio di chi vuole (professionista, amatore, teatro, autore) sguazzare nel magico mondo del Teatro.



 

 ultimo aggiornamento 27/11/2014

 

Sei il visitatore n.

Ossino Web Maker ©

Accesso n.