gttempo@tiscali.it      
 

  Home - chi siamo - storia - dove siamo - contatti - i numeri - x il sociale - DVD - GTTour - sostienici
copioni teatrali - novità - musical - Napoli - per ragazzi - stranieri - monologhi - scritti per voi
cartellone - ricerca - autori - amici - info - libreria - l'esperto risponde - f.a.q.
  GTTour 2017 / 18 - GLI ALLEGRI CHIRURGHI di Ray Cooney, LA CENA DEI CRETINI di F.Veber e il debutto di LE PRENOM, CENA TRA AMICI di di A. de La Patellière e M. Delaporte : visita la sezione 'cartellone' per conoscere le date degli spettacoli                    Copioni On Line : nella sezione 'Novità' trovi gli ultimi arrivi                    L'esperto risponde : i nostri consulenti teatrali al tuo servizio                    I nostri spettacoli in DVD : il teatro a casa tua                   Primavera 2017 : raggiunta la quota di 152.000 iscritti
   

 

Rassegna stampa
VIVERE A CARUGATE - maggio 2000

 

TEMPO… di vacanza.

Qualcosa sta cambiando all’interno del Gruppo Teatro Tempo.
E’ ancora presto per riuscire a definire con precisione quello che sta succedendo in un gruppo che da più di quindici anni fa’ delle luci della ribalta la sua seconda casa. Di certo c’è che quest’anno il gruppo non ha ancora fatto la sua apparizione in pubblico ne tanto meno ha annunciato rappresentazioni in autunno.
E il motivo è molto semplice: anche se è triste ammetterlo, non stiamo preparando nulla.

Ma come può essere successa una cosa del genere?
Dopo le rappresentazioni del nostro ultimo lavoro (‘Camere da letto’) di fine 1999, abbiamo affrontato con l’entusiasmo di sempre i preliminari per affrontare il nostro 2000 teatrale. Si è proposto qualche titolo da valutare e sono nate le solite fazioni a difesa dell’una o dell’altra opera. Ma fin qui tutto normale.
I problemi sono nati quando, individuato il testo candidato ad aprire il nuovo millennio, sono venute a mancare le adesioni!
E’ pazzesco: se fino a ieri si doveva combattere con le unghie per riuscire ad avere una parte (e consolare chi, in esubero, non aveva trovato posto sul palcoscenico), ci siamo improvvisamente trovati ad avere i personaggi e non gli attori.
Le motivazioni, tutte validissime, andavano dal matrimonio, al figlio, alla tesi di laurea, fino alla voglia di fermarsi un momento per avere un po’ di tempo libero da dedicare a nuove cose o al semplice relax.
E così, dopo le vane preghiere degli irriducibili del gruppo, siamo giunti alla conclusione che la cosa migliore sarebbe stata quella di prendersi un po’ di vacanza che, dopo più di quindici anni di attività, può anche essere considerata meritata.
Ci siamo dati appuntamento a Settembre, con il poco impegnativo compito, nel frattempo, di non farsi scappare testi e proposte teatrali che possano essere presi in considerazione da noi e dal nostro pubblico.
E tutto sommato è stata una soluzione che ha accontentato un po’ tutti. Chi ha voluto parcheggiare per un po’ il copione in soffitta, lo ha potuto fare. Gli irriducibili, quelli che non possono stare più di qualche settimana senza salire su di un palcoscenico (anche per una semplice prova o un incontro preliminare) hanno potuto sfogare tutte le loro necessità nella preparazione del musical ‘Quando tocca a te’, in scena i primi giorni di Giugno, in una collaborazione con il gruppo KAOS che ormai è diventata una piacevolissima abitudine.

Cosa ne sarà di noi? Beh, è ancora presto per dirlo.
Personalmente confido molto nel fatto che l’astinenza di questi mesi possa rispolverare la voglia di teatro nelle persone che si sono definite un po’ stanche, e che allo stesso modo tenga comunque vicine all’ambiente quelle che hanno invece maturato una scelta definitiva (anche per continuare a coltivare l’amicizia nata in un hobby e che può sicuramente andare oltre l’interesse, fino a ieri comune, del teatro).
Non possiamo certo però nasconderci dietro un dito! Un po’ di aria di crisi si respira già nel nostro gruppo, e corriamo sicuramente il rischio di trovare, entro la fine dell’anno, un gruppo decimato che debba ricostruirsi un identità partendo dall’esperienza del vecchio e basandosi su quelle persone che non vogliono veder finire un esperienza comunque ricca di momenti indimenticabili.
Drizzate bene le orecchie, quindi: se avete il palcoscenico nel sangue, se il teatro vi scorre nelle vene, o se semplicemente siete incuriositi da un’esperienza di questo genere, tenetevi pronti. Il Gruppo Teatro Tempo potrebbe essere la vostra grande occasione!

Per qualsiasi motivo ci potete già trovare all’indirizzo internet
http:\\web.tiscalinet.it\gtt
potete scrivere all’indirizzo e-mail
gttempo@tiscalinet.it
oppure telefonare al
02.9254499 (Cine Teatro Don Bosco di Carugate)
 


 

 ultimo aggiornamento 22/11/2007

 

Sei il visitatore n.

Ossino Web Maker ©

Accesso n.