gttempo@tiscali.it      
 

  Home - chi siamo - storia - dove siamo - contatti - i numeri - x il sociale - DVD - GTTour - sostienici
copioni teatrali - novità - musical - Napoli - per ragazzi - stranieri - monologhi - scritti per voi
cartellone - ricerca - autori - amici - info - libreria - l'esperto risponde - f.a.q.
  GTTour 2017 / 18 - GLI ALLEGRI CHIRURGHI di Ray Cooney, LA CENA DEI CRETINI di F.Veber e il debutto di LE PRENOM, CENA TRA AMICI di di A. de La Patellière e M. Delaporte : visita la sezione 'cartellone' per conoscere le date degli spettacoli                    Copioni On Line : nella sezione 'Novità' trovi gli ultimi arrivi                    L'esperto risponde : i nostri consulenti teatrali al tuo servizio                    I nostri spettacoli in DVD : il teatro a casa tua                   Primavera 2017 : raggiunta la quota di 152.000 iscritti
   

 

Rassegna stampa
VIVERE A CARUGATE - aprile 2016

 

Quando a Carugate la terra tremò

Carugate, 2 marzo 2016 : ore 12.03.
Carugate, 2 marzo 2016 : ore 15.07.
Carugate, 3 marzo 2016 : ore 11.28.
Si avvertono distintamente vibrazioni del terreno che si diramano per tutta la cittadina.
Tranquilli! Non si è trattato di scosse di terremoto, ma di mille ragazzini della scuole primarie di Carugate, Pessano e Cernusco s/N che saltavano felici sulle poltroncine del CineTeatro Don Bosco al termine delle tre repliche dello spettacolo TROPPE ARIE, urlando “Ancora! Ancora! Ancora!”
Ma facciamo un passo indietro.
Quattro anni fa, il Gruppo Teatro Tempo di Carugate in collaborazione con il CineTeatro Don Bosco, avviava il progetto NOTE DI CLASSE. Le NOTE sono quelle musicali. La CLASSE quella scolastica. Con l’obbiettivo di avvicinare i ragazzi alla musica che non sono abituati ad ascoltare, tipicamente quella lirica e classica, in modo simpatico, coinvolgente e divertente. Il progetto sarebbe stato sostenuto da Fondazione Cariplo per tre anni, e per tre anni sarebbe dovuto durare, perché ingenti sono i costi da sostenere.
Alla scadenza del bando di Fondazione Cariplo, però, visti gli apprezzamenti raccolti su quanto presentato sino a quel momento, non ce la siamo sentita di chiudere i battenti. Abbiamo così deciso di andare avanti con le nostre gambe, per dare continuità e radicalità ad un progetto che tanto sino ad ora aveva dato, sicuri, vista la validità dei contenuti e l’importanza dei destinatari, di trovare un minimo sostegno economico tra le mura domestiche.
Abbiamo bussato alle solite porte con argomentazioni e documentazioni. Purtroppo non sono giunte risposte.
Ma ormai la scelta era fatta e il rosso messo in preventivo. Secondo noi ne sarebbe comunque valsa la pena.
E quel festoso “Ancora! Ancora! Ancora!” che ancora rimbalza tra le mura del CineTeatro ne è stata la prova tangibile. Impagabile sentire i ragazzi all’uscita del teatro fischiettare arie che mai avrebbero immaginato potessero divertirli e quindi incuriosirli. O fare il verso al cantante lirico che avevano appena ascoltato.
Ed impagabile è stato rivedere gli stessi ragazzi tornare per lo spettacolo serale delle 21 con genitori, nonni, fratelli al seguito per condividere con loro l’entusiasmo del mattino, con code all’ingresso che dal botteghino arrivavano fino alla strada e gremendo fino alla massima capienza un teatro una volta tanto pieno di persone strappate al divano e alla tv per passare una serata diversa con i propri figli. Con l’obbiettivo, dichiarato nel progetto, di far toccare con mano ai genitori quello che i loro ragazzi hanno visto qualche ora prima, e poterne poi discutere insieme.
E questa gioia, questo entusiasmo misurato nei mille grazie festosi dei ragazzi all’uscita, ancora una volta ha testimoniato il successo dello sforzo.
Un grazie particolare va al Comune di Carugate, partner tecnico del progetto che ci ha aiutato a divulgare e promozionare l’evento ed i suoi contenuti.
L’intenzione, ora più che mai, è quella di continuare. La speranza la affidiamo al nuovo Bando di Fondazione Cariplo a cui abbiamo recentemente aderito. Noi continueremo a metterci il consueto entusiasmo ed una professionalità che ogni esperienza solidifica ed arricchisce.
A voi chiediamo solo di continuare ad essere il nostro pubblico.

 

 

 
 ultimo aggiornamento 04/03/2016

 

Sei il visitatore n.

Ossino Web Maker ©

Accesso n.